giovedì 23 gennaio 2014

{Oggi è} Mezze. No.

Le mezze misure, i viaggi, i letti ed i messaggi.
Le mezze altezze, bellezze e simpatie. 
Le mezze stagioni, ma sopratutto, le mezze persone. 
Diciamo quello che pensiamo direttamente a chi pensiamo.
E basta parlare o pensare male. 
Basta.

Le mezze parole.
Le mezze frasi ed i puntini di sospensione. Gli esclamativi o interrogativi all'infinito e le mezze E ed è.
La grammatica italiana c'è. 
Usiamola. 
È bellissima quand'è corretta.

Le mezze spese.
I mezzi incontri. Gli scontri. 
Le mezze visioni e qualche volta le riflessioni. 
Le mezze candele ed il profumo che sta per finire e non riesci più a spruzzare. 
Le mezze letture.
Le mezze spese che non sai bene se gestire. Il gas e la luce da allacciare.

Le mezze mails ed i contratti.
Le mezze sere ed i patti.
Rispettiamoli. 

Le mezze abitudini ed i cliquès. 
Le mezze porte.
Non si dovrebbe aver paura di restare soli. 

Le mezze scommesse ed i consigli. 
Le mezze bugie ed i bisbigli.
Le lenzuola a metà ed il freddo che ancora fa. 
Il piumone da lavare e la lavatrice da allacciare. 
Laviamo tutto. Anche le banalità. 

Le mezze cose, parole, detti e persone non servono. 
Non aiutano. 
Scegliamo e proviamo. 
E Se poi sbagliamo, rifacciamo. 
Ma non a mezzo. 

Per intero, per davvero.



1 commento:

mille merci to comment on my blog

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...